Home bevande Spese indetraibili se sostenute con circuito di credito commerciale

Spese indetraibili se sostenute con circuito di credito commerciale

0
0

Il circuito di credito commerciale, che consente agli iscritti la compravendita di beni e servizi con lo strumento dello scambio multilaterale attraverso operazioni in compensazione, è un sistema che non rispetta i requisiti di tracciabilità previsti dalla norma – carte di debito, di credito e prepagate, assegni bancari e circolari ovvero mediante altri sistemi di pagamento – e pertanto le spese sostenute con tale strumento di pagamento non possono fruire della detrazione del 19 per cento. Questo il chiarimento contenuto nella risposta n. 180 dell’11 giugno  2020.

Il caso prospettato dal contribuente che ha inviato la richiesta di chiarimenti si riferisce all’utilizzo, per la compravendita di beni e servizi, di una piattaforma online che consente gli scambi attraverso operazioni in compensazione. Nel circuito in questione, a cui possono iscriversi piccole e medie imprese, professionisti e persone fisiche consumatori finali, i pagamenti e gli incassi sono sostituiti da un sistema di compensazione multilaterale di debiti e crediti,  » Read More

(Visited 1 times, 1 visits today)