Home FISCO Modelli Isa 2020: le Entrate commentano le novità

Modelli Isa 2020: le Entrate commentano le novità

2
0

Nella giornata di ieri l’Agenzia delle entrate ha pubblicato la corposa circolare 16/E/2020, dedicata agli Isa.

Particolare rilievo assumono le precisazioni riguardanti le principali novità della modulistica 2020. Sebbene, infatti, la struttura generale dei modelli risulti sostanzialmente analoga a quella dei modelli approvati per le precedenti annualità, vi sono degli aspetti che è bene comunque tenere in debita considerazione ai fini della corretta compilazione degli stessi.

La principale novità riguarda le attività professionali, alle quali sono dedicati i quadri dei dati contabili G e H: più precisamente, il quadro H è destinato ad accogliere i dati contabili relativi a contribuenti esercenti le attività professionali cui si applicano gli Isa approvati con il decreto 24.12.2019, mentre il quadro G resta tuttora in vigore soltanto per gli Isa delle attività professionali non evoluti.

A differenza del quadro G, il quadro H si presenta con una struttura e una composizione dei righi sostanzialmente identica a quella dei quadri RE: al fine di semplificare l’adempimento, infatti, le istruzioni precisano che nei righi del quadro H devono essere riportati gli stessi importi dichiarati nei corrispondenti righi del quadro RE. Pertanto, ad esempio, nel rigo H02 dovrà essere indicato l’importo corrispondente a quello indicato nel rigo RE2, del quadro RE del modello Redditi (per quanto riguarda il modello Redditi PF, il riferimento è alla colonna 2 del rigo RE2).

Anche il quadro F è stato poi interessato da un processo di riduzione delle informazioni: per il periodo d’imposta 2019 risultano infatti eliminati molti righi,

 » Read More

(Visited 2 times, 1 visits today)