L’omessa riassunzione in giudiziorende definitivo l’atto impositivo

L’omessa riassunzione in giudiziorende definitivo l’atto impositivo

L’omessa riassunzione in giudiziorende definitivo l’atto impositivo

È la parte interessata a dover avviare la procedura entro i tempi stabiliti, trascorsi i quali, l’Agenzia può vantare la riscossione del credito contestato nell’avviso di accertamento

Nel processo tributario, la mancata o intempestiva riassunzione della causa a seguito di sentenza di cassazione con rinvio comporta l’estinzione dell’intero processo e rende definitivo l’atto impugnato. Inoltre, i termini di prescrizione e di decadenza decorrono dalla scadenza della non attuata riassunzione (Cassazione, ordinanza 15874/2018).  » Read More

 » Read More

(Visited 3 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *