Disciplina Iva dei riaddebiti

0
47

Con due risposte ad interpello riguardanti la fiscalità dei voucher, l’Agenzia delle Entrate ha dato delle indicazioni sulla disciplina Iva dei contratti di mandato, con particolare riferimento al caso di riaddebiti di servizi in esenzione (ad esempio servizi medici).
I cosiddetti “riaddebiti” sono il frutto di un contratto di mandato, con il quale una parte (mandatario) si è impegnata a compiere atti giuridici per conto di un’altra parte (mandante). Al mandatario può essere conferita anche la rappresentanza del mandante, ed in tale caso gli atti che compie riverberano i propri effetti giuridici direttamente nei confronti del mandante.
Quando non c’è la rappresentanza, il mandato comporta che il mandatario si trova ad acquistare e vendere lo stesso bene o lo stesso servizio.
La norma comunitaria, molto più chiara del relativo recepimento nazionale, prevede infatti che “qualora un soggetto passivo che agisca in nome proprio ma per conto terzi partecipi ad una prestazione di servizi,  » Read More

(Visited 4 times, 1 visits today)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui